Parliamo Africa è, dal 1998, l'organo di informazione ufficiale dell'Associazione Nuova Famiglia - Addis Beteseb.Parliamo Africa

Il giornale è nato con l'intento di portare all'esterno e dare voce alle iniziative ed al lavoro dell'Associazione, ma anche con il desiderio di coinvolgere e sensibilizzare altre persone ai temi della solidarietà, dei diritti umani, della giustizia sociale e dell'uguaglianza, con particolare riguardo agli aspetti inerenti all'infanzia e la minore età, ed in questo senso la redazione, composta da dilettanti assoluti, è e rimane aperta anche a contributi esterni, sia a titolo personale, ma anche di altri enti o associazioni che volessero fare sentire la propria voce e conoscere la propria esperienza.

Non tragga in inganno il nome della rivista, legato fin dall'inizio e per ragioni "di cuore" all'Etiopia, terra di provenienza di molti dei figli adottivi di chi ha iniziato il cammino, ormai decennale, della Nuova Famiglia. L'associazione da tempo rivolge le sue attività verso altri paesi in altri continenti, ed anche lo stuolo dei nostri bambini si è arricchito con nuovi arrivi da Brasile, Colombia, Ecuador, Costa d'Avorio...

Il giornale, poi, ha trattato via via argomenti e temi legati a molte altre realtà nelle più svariate zone del mondo, proprio perché l'interesse primario è quello di divulgare notizie e conoscenze e, se possibile, aprire dibattiti e scambi di opinioni su realtà e temi diversi, sempre comunque legati alla pace, al mondo del volontariato e del no-profit, alla solidarietà.

Parliamo Africa conta circa 600 abbonati, è distribuita ai soci della Nuova Famiglia e agli aderenti al progetto delle adozioni a distanza e a tutti i simpatizzanti e coloro che ci sono amici e sostengono il nostro lavoro; sono allo studio altre forme di distribuzione e divulgazione (p.es. nelle parrocchie, nelle biblioteche comunali e di quartiere, ecc.).

Il giornale, che in questi anni, grazie allo sforzo e alla costanza di molti di noi, ha potuto evolversi ed arricchirsi anche nella sua veste grafica oltre che nei contenuti, al momento è uno strumento prezioso per divulgare le attività e le iniziative dell'Associazione, ma non solo, e sempre di più necessita del contributo e del sostegno di molti.

Chi volesse contattare la redazione di Parliamo Africa per proporre il proprio contributo, pubblicare un articolo, segnalare un evento, o anche solo dare suggerimenti, critiche o consigli utili al giornale, può rivolgersi alla sede dell'Associazioni.

Nuova Famiglia - Addis Beteseb - ONLUS

Piazza Carlo Leoni, 11
35030 Caselle di Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 8975507
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'abbonamento alla rivista costa € 15,00 all'anno (4 numeri),
e si ottiene mediante versamento dell'importo con bonifico sul c.c.b. con IBAN
IT - 84 - P - 08728 - 62890 - 000000453689
 presso Banca Patavina - Credito Cooperativo di Sant'Elena e Piove di Sacco, agenzia di Selvazzano Dentro (PD), intestato a: Associazione Nuova Famiglia - Addis Beteseb - ONLUS, causale: abbonamento Parliamo Africa.

Sottocategorie

Adozioni a distanza


ADOZIONI A DISTANZA...

...PERCHÉ ?

Perchè potrai migliorare la vita di un bambino e della comunità in cui vive, aiutandoci ad assicurargli istruzione, cure mediche, acqua potabile, cibo e vestiario.

Bastano 50 centesimi al giorno, metà del costo di un caffè.

Il progetto “Adozione a Distanza” costituisce uno strumento di sostegno a bambini in stato di necessità ed alle loro famiglie, con particolare riguardo all'alfabetizzazione.
Le precarie condizioni socioeconomiche costringono le famiglie a concentrare tutte le loro energie nel lavoro nei campi o nelle grandi città a scapito della scolarizzazione dei bambini, poiché il sostentamento di nuclei familiari spesso molto numerosi non permette ai genitori di pagare la scuola dei figli.

Il sostegno a distanza risponde ai bisogni primari dei bambini (il diritto allo studio, alla salute, al cibo, al vestiario) direttamente nel contesto in cui vivono.
Lavoriamo per rendere le comunità e le popolazioni locali autonome nel portare avanti i nostri progetti per migliorare la salute, l'educazione e la protezione dei bambini da situazioni di sfruttamento.

In questo modo l'Adozione a Distanza crea un cambiamento che è sostenibile nel tempo e può spezzare il ciclo della povertà anche per le generazioni future.

COSA RICEVERAI: la sua foto ed una breve relazione sulle sue condizioni. Potrai richiedere l'attestato fiscale con il resoconto delle tue donazioni, così potrai usufruire dei benefici fiscali previsti dalla legge.

COME FUNZIONA: aderendo all’Adozione a Distanza, verrai abbinato ad un bambino in uno dei Paesi dove il programma è attivo.
La scelta del bimbo viene fatta seguendo le priorità indicate dai nostri referenti che lavorano sul campo a diretto contatto con le comunità coinvolte.
Potrai comunque esprimere la preferenza verso uno paese specifico fra quelli in cui opera l'Associazione.

Grazie a persone come te abbiamo realizzato Adozioni a Distanza in missioni e parrocchie dove vi sono strutture scolastiche nei seguenti Paesi:

  • ETIOPIA
  • GUINEA BISSAU
  • TANZANIA
  • BRASILE
  • UGANDA

Oltre all'adozione di un bambino, abbiamo implementato anche l'Aiuto alle Famiglie per aiutare, appunto, famiglie in difficoltà ad uscire dallo stato di necessità e nel tempo a crearsi una fonte di reddito.

I NOSTRI REFERENTI LOCALI sono:

- Missionari/e della Consolata di Torino

- le Suore Orsoline di Gandino (BG)

- le Suore Francescane di Cristo Re

- i Sacerdoti Diocesani dell’Arcidiocesi di Addis Abeba ed Eparchia di Emdibir

A garanzia della trasparenza della tua donazione e del nostro operato, quanto da te versato viene totalmente devoluto alla Missione. Le spese di segreteria, cancelleria e altro sono sostenute dai soci della nostra Associazione.

Quanto ricevuto dalle Missioni e dalle Parrocchie viene esclusivamente utilizzato per i bambini adottati e per i costi di gestione del progetto (acquisto libri, salari dei docenti, manutenzione delle scuole), in questo modo si aiuta l'intera comunità nella crescita socio-educativa e culturale.

Attraverso il nostro giornale trimestrale PARLIAMO AFRICA potrai inoltre essere costantemente aggiornato su nostri progetti.

QUOTE ANNUALI:

  • € 250,00 per l'aiuto alla famiglia + € 15,00 per abbonamento al Giornale
  • € 250,00 per adozione in Brasile + € 15,00 per abbonamento al Giornale
  • € 150,00 per adozione in tutte le altre missioni + € 15,00 per abbonamento al Giornale

COME ADERIRE?

Puoi compilare la scheda di adesione che scarichi cliccando QUI o contattarci direttamente utilizzando i recapiti che trovi in fondo alla pagina.

 

“L’educazione è l’arma più potente che si possa usare per cambiare il mondo” (N. Mandela)