Etiopia

Wogepecha è un villaggio situato circa 30km a sud della città di Emdibir, con una popolazione stimata attorno ai 4100 abitanti. Si tratta di un villaggio povero e rurale, in cui mancano elettricità, telefono ed acqua corrente, collegato ai villaggi vicini tramite strade sterrate spesso impraticabili. Il sostentamento delle persone è basato sulla coltivazione dell’“enset”, un falso banano che, seppur con scarso valore nutrizionale, costituisce il cibo di base nell’area. Patate e grano sono invece coltivate quasi esclusivamente per la vendita: spesso però le coltivazioni sono colpite da malattie o siccità, che decimano i raccolti ed aggravano la già difficile situazione socio-economica della zona. Wogepecha è un luogo conosciuto come centro di venerazione di divinità pagane “tradizionali”, che attira molti seguaci dalle regioni limitrofe. La pratica di questi riti pagani è dovuta perlopiù alla mancanza di istruzione nell’area. Con l’aiuto a distanza vogliamo dare un aiuto concreto per fare in modo che i bimbi possano frequentare regolarmente la scuola, mangiare almeno una volta al giorno, e ricevere assistenza medica in caso di malattia.